SKYBOUND testata 962x180

ToT 3

 

Ci ha messo alcuni mesi, ma alla fine si è imposta come una delle serie più apprezzate dai lettori. Forse dipende dall’ambiguità del protagonista, o dalla maestria con cui Robert Kirkman ha saputo imbastire un soggetto in cui si mescolano atmosfere noir, tensione da thriller e ironia, ma Thief of Thieves piace. Per questo saldaPress si è affrettata a dare alle stampe il terzo volume della serie, intitolato VENEZIA (132 pagine, 14.90 euro), in arrivo a partire da venerdì 27 giugno, e che – com’è ovvio – vede la città lagunare come location delle nuove avventure di Conrad Paulson, alias Redmond, alias “il più grande ladro di tutti i tempi”.
Il nuovo arco narrativo è stato affidato questa volta alla sceneggiatura di Andy Diggle su soggetto di James Asmus, autore del precedente volume. Il racconto parte da dove l’avevamo lasciato: Conrad e Augustus sono nei guai. E i guai hanno il volto e il nome di un personaggio in grado di terrorizzare chiunque lo senta nominare: Lola. Per risolvere la situazione e salvare la vita di Augustus, Conrad Paulson coinvolge la sua ex-moglie, scende a patti e accetta un incarico che ha una destinazione precisa: Venezia. Il ladro più abile e famoso del pianeta dovrà partire alla volta dell’Italia, farsi aiutare delle persone di cui si può fidare e sperare che sia sufficiente perché Lola non perda la pazienza. Altrimenti la soluzione è una sola: la fine di tutto.
Il plot del nuovo volume è molto avvincente e sempre più precisa la mano di Shawn Martinbrough – disegnatore ufficiale della serie – nel tratteggiare atmosfere e stati d’animo.
Il ladro dei ladri non deluderà i vecchi fan e i nuovi lettori che decideranno di imbarcarsi per Venezia.

Archivio

Etichette